Il progetto, realizzato in partenariato con un liceo francese, ha permesso agli studenti di:

– riflettere sui temi delle discriminazioni sociali (bullismo, cyber bullismo, omofobia, differenza di genere, l’accettazione del diverso, la tolleranza) favorendo l’integrazione e il valore del rispetto umano;  sviluppare le capacità espressive attraverso la pratica teatrale

– riflettere sulla necessità di promuovere il benessere digitale, la sicurezza online.- capire il valore di cittadinanza europea e della partecipazione democratica,  sviluppare il proprio punto di vista confrontandolo con altri attraverso una comparazione di modelli scolastici, sociali e culturali;

– capire il punto di vista di altri anche in caso di opinioni divergenti;

Il punto di partenza è stato la cooperazione tra il Liceo Marco Polo (Italia) e il Liceo L. Aragon (Italia) e quindi l’apertura verso altri cittadini europei, il confronto culturale, l’accettazione delle diversità e la condivisione dei valori Europei. La pratica teatrale è stata largamente utilizzata per mettere in scena le tematiche trattate: si tratta di attività̀ altamente motivanti e formative che offrono molti vantaggi, tanto in campo linguistico che artistico e permettono di apprendere divertendosi.

Gli studenti italiani e francesi hanno realizzato uno spettacolo teatrale molto coinvolgente, che rappresentava scene di disagio giovanile e di discriminazioni sociali: di razzismo, omofobia, differenze di genere, bullismo, cyberbullismo. Gli studenti hanno anche scritto dei testi teatrali Oltre alle scene di teatro, lo spettacolo ha incluso canzoni e balli sempre sugli stessi temi. Tutti gli studenti hanno dato il proprio contributo nell’organizzazione dello spettacolo con la creazione di scene, la recitazione, le immagini da proiettare, le musiche, il ballo o la presentazione. 

Lavorare a questo progetto è stato molto motivante per docenti e studenti perché ha dato la possibilità di creare dei rapporti tra italiani e francesi che hanno avuto un alto valore formativo, sul piano umano e delle competenze linguistiche. Questo progetto ha permesso di avvicinare le due culture favorendo un arricchimento sul piano personale e umano. 

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi